Nicola Orazzini

Classe 1960, livornese, Nicola Orazzini frequenta proficuamente l’ambiente universitario, ottenendo una doppia laurea in Economia e Commercio e in Sociologia. Inizia la sua carriera lavorativa nel 1981, anno in cui viene assunto presso l’istituto bancario Credito Italiano di Livorno. Dal 1990 al 1999 ricopre le cariche di Vice Direttore per le sedi di Piacenza e Cagliari e Direttore per le filiali situate a Firenze, Faenza e Prato.

Successivamente, nel 1999, viene nominato Direttore Commerciale Area Corporate (Liguria e Sardegna, sede a Genova) e Direttore Regionale Area Corporate a Milano l’anno seguente. Nel 2003 Nicola Orazzini assume in Unicredit Banca d’Impresa la carica di Direttore Regionale Area Centro Sud, con sede a Roma; nel 2004 assume la stessa carica nell’Area Centro Nord, con sede a Bologna, e la nomina a Vice Direttore Generale, con incarichi riguardanti l’incremento di volumi e margini nella portafogliazione primaria dei clienti comuni, la gestione delle operazioni di razionalizzazione degli sportelli, integrazione risorse, integrazione divisioni corporate di Banca dell’Umbria e Banca di Carpi.

Nicola Orazzini ha proseguito contemporaneamente la sua carriera accademica, col ruolo di docente incaricato per il Master in “Gestione dell’Attività Bancaria, Assicurativa e Finanziaria” per l’A.A. 2005-2006 nel Dipartimento di Banche, Assicurazioni e Mercati presso l’Università La Sapienza di Roma. Per quanto riguarda invece il prosieguo del suo percorso professionale, Nicola Orazzini fa il suo ingresso nel gruppo finanziario Unipol nel 2005 con la nomina di Direttore Generale di Unipol Banca S.p.A., occupandosi anche dei rapporti con i rappresentanti sindacali e di organizzazioni affiliate. È anche Vice Direttore Generale dell’Area Commerciale.

Per l’anno 2008 ricopre la carica di Presidente del Consorzio Stabile Operae di Roma, attivo nel comparto opere pubbliche. Attualmente è, inoltre, Amministratore di Orazzini & Associati S.r.l., società che fornisce consulenza nella riorganizzazione aziendale e nel turnaround.

Nel 2014 fonda AreALibera, una start up innovativa che lavora allo sviluppo di una struttura social destinata ai pubblici amministratori locali.